Boxer

boxer
Descrizione e Carattere del Boxer

Tra i cani di razza molossi il boxer è forse il più popolare e il più amato. È un cane dal carattere tendenzialmente dolce, ed estremamente portato al gioco. Pur essendo molto portato per la vita in famiglia, può essere un ottimo cane da guardia o da difesa. Il Boxer, fin da cucciolo ha un estremo bisogno di compagnia perché la solitudine tende a portarlo a perdere la sua giocosità. Il Boxer ha molto spiccato il senso delle gerarchie e, per carattere ha bisogno di un padrone che lui possa sentire come vero capo branco.
Anche se lo si pende da cucciolo bisogna dedicargli molto tempo e coinvolgerlo il più possibile nella vita di casa. Il Boxer, grazie alla sua intelligenza è un cane eclettico, che si adatta a molti compiti: cane da guardia, cane da famiglia, cane adatto alla Pet Therapy o alla guida dei ciechi. È particolarmente affettuoso con i bambini di cui diviene un compagno di giochi insuperabile; e nonostante la stazza ha un carattere equilibrato ed una incredibile capacità di controllare la sua forza a seconda di chi ha di fronte. Ha però bisogno di un padrone che si imponga ma non con la violenza. La femmina del Boxer è in genere più tollerante con altri animali che vivono in casa; il maschio richiede qualche attenzione in più se convive con cani maschi della stessa taglia.




Storia

Il Boxer deve le sue origini a tre appassionati cinofili tedeschi della fine dell'800: i tre vollero ridare vita ad un molossoide di media taglia che, all'epoca, si era estinto. I tre cinofili selezionarono questo molossoide, chiamato Bullenbeisser accoppiandolo per la riproduzione con Bulldog inglesi. Quando a Monaco si tenne un'esposizione nel 1895, venne presentato il primo boxer iscritto al Libro Genealogico Tedesco. Inizialmente, anche se può sembrare curioso, i Boxer erano quasi tutti bianchi, seguiti, come numero di esemplari, da quelli neri e fulvi. Gli attuali e famosi tigrati non erano ancora molto diffusi.


Alimentazione

Come per tutti i molossoidi la crescita del Boxer deve essere seguita con molta attenzione e cura. È un cane che cresce con una certa velocità se si pensa che, alla nascita, il peso si aggira attorno al mezzo chilo, per raggiungere anche gli otto chili attorno ai due, tre mesi. Per questo è essenziale seguire con particolare cura la sua dieta e la sua alimentazione che deve essere stabilita insieme al veterinario, per stabilirne con esattezza la quantità e la tipologia. L'alimentazione del Boxer deve essere specifica e curata, per questo vi sono cibi specifici per questa razza. Anche per il Boxer è essenziale che l'alimentazione segua con rigore le diverse fasi di vita del cane e sia commisurata al suo stile di vita e alla reale attività fisica. Come per tutti i cani è opportuno che non mangino una sola volta al giorno tutta la dose giornaliera: nei Boxer questa regola ha una particolare importanza, essendo cani che, come altri di taglia grossa, possono essere più soggetti alla pericolosa torsione dello stomaco. Basta poco per sgarrare e il Boxer può facilmente superare il peso forma ingrassando e andando così incontro a problemi di salute e caratteriali.


La sua salute

Il Boxer è tendenzialmente un cane sano e relativamente longevo. Bisogna sempre controllare la serietà e la credibilità dell'allevatore da cui lo si compra per capire se nel suo albero genealogico vi sono casi di displasia all'anca. Bisogna poi evitare di sottoporre il cucciolo a sforzi eccessivi, anche se si pensa che sia un gioco: il Boxer cucciolo deve potersi sviluppare con equilibrio, in modo graduale, per evitare problemi articolari. Anche il Boxer necessita di una buona igiene orale per evitare la formazione di tartaro sui denti, causa di problemi all'alito ma anche nella masticazione. La formazione di tartaro si previene anche con una dieta equilibrata che preveda cibi liquidi e solidi. Anche il Boxer deve fare le regolari vaccinazioni annuali e la cura contro la Filariosi Cardio Polmonare. Il pelo non richiede particolari toelette ma solo spazzolate almeno due volte a settimana.


Carta d'identità

Nome: Boxer
Nazionalità: Germania
Altezza al garrese: nel maschio varia tra i 56 e i 63 cm, nella femmina tra i 53 e i 59 cm.
Peso: un Boxer in forma ha un peso che, nei maschi, non deve scendere sotto i 30 kg e nella femmina sotto i 25 kg. La vita deve sempre essere rientrante rispetto allo sterno.
Mantello: corto e aderente.
Testa: proporzionata con il muso largo il cranio è invece angoloso.
Tartufo: grande e nero.
La caratteristica più nota è il suo prognatismo, avendo la mandibola prominente.


Allevamenti Boxer
ALLEVAMENTO BOXER DI CASA BARTOLINI
Poggio al Vento - Pontedera • Pisa
Siete allevatore del Boxer? Segnalate il vostro allevamento su canidirazza.org