Bulldog Inglese

cuccioli bulldog inglese
Descrizione e Carattere del Bulldog Inglese

Piccolo ma forte e coraggioso il simpaticissimo Bulldog Inglese è un cane dall'allegria contagiosa che ne fa un compagno straordinario per la famiglia e i bambini. Cane di famiglia nel vero senso della parola perché si attacca a tutti i componenti e non ad uno in particolare. Fin da piccolo è consigliabile un corso base di obbedienza per tenere a bada la sua naturale esuberanza. Il Bulldog Inglese, a differenza del suo aspetto, è un cane dolcissimo che da e chiede molto affetto. Ha un'intelligenza sviluppatissima che lo porta anche a non amare particolarmente la ripetitività di giochi e situazioni. Per questo è importante che l'obbedienza che gli si chiede non sia fine a sé stessa ma sempre finalizzata a qualcosa di preciso; questa particolarità del loro carattere deriva dalla sua individualità, sviluppata in una lunga storia che lo ha visto come cane da combattimento. Ma l'indole del Bulldog è naturalmente buona, soprattutto verso i bambini, al punto che, in Inghilterra, è chiamato Nanny Dog. Ha un'indole amichevole che lo porta ad essere cordiale e giocherellone anche con persone che vede per la prima volta, purché siano inoffensive e tranquille; anzi, essendo anche curioso, tenderà ad annusarle con insistenza e a seguirle. Ma, nonostante questa sua indole pacata sa diventare un perfetto cane da difesa se capisce che chi ha di fronte ha cattive intenzioni. Sa anche essere ottimo cane da guardia ma solo se gli oggetti su cui deve prestare attenzione sono oggetti per lui legati a persone che ama: questo per dire che, lasciato da solo, non sarà mai un cane da guardia per degli oggetti a lui estranei.




Storia

Il Bulldog Inglese nasce come cane da combattimento, una pratica assurda e violenta, purtroppo in voga nella Gran Bretagna di un tempo. E per questo venivano selezionati in modo da creare cani molto forti, potenti, feroci e in grado di sopportare il dolore. Quando, nella metà dell'800, una legge dichiarò illegali questi combattimenti, il Bulldog Inglese rischiò l'estinzione; si salvò grazie alla passione di alcuni cinofili che ne recuperarono alcuni esemplari. Fu grazie a loro che il Bulldog venne ufficialmente presentato all'esposizione di Birmingham nel 1860 a cui seguì il deposito del primo standard. Nel 1875 fu aperto il Bulldog Club Incorporated a Londra che pubblicò il primo vero standard ufficiale della razza.


Alimentazione

Il Bulldog Inglese richiede particolari attenzioni dal punto di vista dell'alimentazione essendo un cane tendenzialmente portato ad ingrassare. Per questo è fondamentale una corretta e regolare attività fisica che, con il movimento, accompagni una dieta equilibrata. È fondamentale stabilire con il veterinario il corretto regime alimentare che tenga conto dell'età del cane e dello stile di vita. Evitare assolutamente di allungargli qualche boccone dalla tavola e di affidarsi a diete casalinghe. Con il Bulldog Inglese è fondamentale utilizzare mangimi specifici che apportino la corretta quantità e qualità di elementi nutrizionali. Variamo la dieta a seconda dell'età del cane ed evitiamo assolutamente che il fabbisogno giornaliero di cibo venga somministrato in un'unica soluzione.


La sua salute

È un cane sano e tendenzialmente longevo: bisogna però avere alcune particolari attenzioni come quella di fargli fare del movimento tutti i giorni per la muscolatura, il respiro e l'apparato cardiocircolatorio. Il movimento deve essere però commisurato ad alcune particolarità fisiche del Bulldog, che non vanno dimenticate, come il fatto che la sua struttura ossea e il muso corto che rende più difficoltoso l'afflusso d'aria nei polmoni. Ricordiamo che questi cani non amano per nulla il caldo quindi devono sempre avere la possibilità di trovare angoli freschi e, soprattutto acqua fresca, sempre. Particolare attenzione deve essere posta alle rughe del muso e della testa che devono essere regolarmente pulite in quanto possono infiammarsi con facilità. Per il resto, come per le altre razze, bisogna fargli fare le vaccinazioni tutti gli anni, sottoporlo alla cura contro la Filariosi Cardio Polmonare e difenderlo dai parassiti.


Carta d'identità

Nome: Bulldog Inglese
Nazionalità: Gran Bretagna
Altezza al garrese: varia tra i 30 e i 45 cm;
Peso: nel maschio il peso ideale non deve superare i 25 kg e nella femmina i 23 kg.
Mantello: il pelo è corto e liscio, fitto ma non ispido.
Testa: grande rispetto al corpo con il muso largo e la faccia corta. Le labbra superiori pendono sulla mascella inferiore in entrambi i lati.
Occhi: piuttosto grandi, ben distanziati e di colore bruno scuro o nocciola.


Allevamenti Bulldog Inglese
BUCKANDSONS SHOW BULLDOGS
Belvedere Fogliense - Tavullia • Pesaro Urbino
ALLEVAMENTO DI VILLA EDEN
Bagnolo San Vito • Mantova
Siete allevatore del bulldog inglese? Segnalate il vostro allevamento su canidirazza.org