Bullmastiff

bullmastiff
Descrizione e Carattere del Bullmastiff

Uno tra i migliori molossi per carattere: paziente e fedele ha un'indole che è a metà strada tra il Mastiff e il Bulldog. Si tratta di un cane prevalentemente da guardia oltre ad essere un superbo e dolcissimo baby sitter: è un cane dal carattere paziente ed equilibrato che lo rende un ottimo compagno di vita per la famiglia. Non dimentichiamo però che il Bullmastiff nasce come cane da combattimento, per cui è necessario che il padrone abbia un intelligente mix di autorevolezza e sensibilità che gli consenta di imporre la disciplina senza però mancare mai di rispetto al cane. La cosa incredibile è che fino ad un anno di età ha un carattere addirittura timido. Dal punto di vista fisico è potente e resistente e, psicologicamente dotato di una grande prontezza di riflessi. Il Bullmastiff ama le attività all'aria aperta e di gioco per assecondare un'indole vivace.




Storia

Il Bullmastiff rappresenta una razza canina inglese: i suoi primi allevatori avevano come obiettivo quello di selezionare una razza particolarmente adatta a compiti di guardia. Dapprima si tentò di incrociare Bulldog-Mastiff-Irish Wolfhound ma i risultati ottenuti non furono particolarmente soddisfacenti. Migliore fortune ebbe l'allevatore Sam Mosley che si limitò ad utilizzare la razza Bulldog e la razza Mastiff ottenendo l'attuale Bullmastiff, riconosciuto ufficialmente come razza nel 1924.


Alimentazione

Il Bullmastiff ha una crescita piuttosto rapida, motivo per cui bisogna fare particolare attenzione all'alimentazione: questa deve essere assolutamente equilibrata in termini di quantità e di qualità. Per questo è consigliabile stabilire con il veterinario una dieta adatta e che vari a seconda dell'età del cane e della quantità di moto che può fare. Utilizziamo preferibilmente mangimi studiati apposta per questa razza e che tengano conto del suo specifico fabbisogno di elementi nutrizionali. Non diamogli mai da mangiare in un'unica soluzione e lasciamogli sempre a disposizione una ciotola di acqua fresca.


La sua salute

Le cure particolari sono quelle rivolte al pelo che deve essere spazzolato con regolarità. Il Bullmastiff, come tutti i cani dalla mascella corta, può avere problemi di respirazione quando le temperature si fanno elevate. Per questo bisogna assicurarsi che possa stare all'ombra, bere e, se possibile, fare ogni tanto un bel bagno, cosa che ama molto. In genere è un cane che ama molto la neve: fatelo giocare tra i fiocchi ma, dopo, è meglio asciugarlo subito e scaldarlo un po'. In ogni caso è meglio che l'approccio con le basse temperature sia graduale. Come tutti i cani di taglia grossa non deve essere sottoposto a sforzi eccessivi, soprattutto prima dei nove mesi, perché le articolazioni sono ancora in fase di sviluppo e potrebbero risentirne. Fargli fare poi le vaccinazioni annuali, la cura preventiva contro la Filariosi Cardio Polmonare e tenerlo protetto dai parassiti.


Carta d'identità

Nome: Bullmastiff
Nazionalità: Gran Bretagna
Altezza al garrese: nel maschio varia tra i 63 e i 69 cm; nella femmina tra i 61 e i 66 cm.
Peso: nel maschio il peso forma deve variare da un minimo di 50 kg ad un massimo di 59 kg; nella femmina si va dai 41 kg ai 50 kg.
Mantello: pelo corto e duo. I colori ammessi sono il fulvo e il tigrato.
Occhi: ben distanziati e scuri.
Tartufo: nero e schiacciato


Allevamenti Bullmastiff
ALLEVAMENTO BULLPASSION
Suno • Novara
ALLEVAMENTO I BULLI DI PIANURA
Ospedaletto Euganeo • Padova

Siete allevatore del bullmastiff? Segnalate il vostro allevamento su canidirazza.org