Cane Pastore Maremmano Abruzzese

postore maremmano abruzzese
Descrizione e Carattere del Cane Pastore Maremmano Abruzzese

Si tratta di un cane che ha assolutamente bisogno di vivere libero e all'aria aperta. Il Pastore Maremmano Abruzzese se tenuto alla catena può diventare aggressivo e pericoloso. Ama la pioggia e la neve ed ha un atteggiamento sempre piuttosto equilibrato e protettivo, se si tratta di bambini o greggi a cui è messo in custodia. Questo cane solitamente non è aggressivo neanche con i suoi simili, con i quali difficilmente attacca lite per primo. Per quanto riguarda i bambini è importante che capiscano che il Pastore Maremmano Abruzzese non gradisce di essere considerato un giocattolo, per questo è importante che vengano educati ad approcciarsi a lui con il massimo rispetto. L'unico momento in cui può diventare predisposto ad attaccare è per la difesa della sua compagna. Se utilizzato come cane da guardia invece, non ha bisogno di attaccare: è bravissimo a mettere in fuga l'intruso o a indurlo a restare ad una distanza sufficiente per non essere aggredito. Fedele al suo nome il Pastore Maremmano è un cane pastore eccezionale capace di difendere il gregge a lui affidato fino alla morte.
Si tratta di un cane instancabile e dalla enorme forza fisica, oltre ad essere, in un certo senso, un po' sornione: dietro un suo atteggiamento apparentemente sonnacchioso si cela in realtà un cane dall'attenzione sempre molto vigile. Molto possessivo di oggetti appartenenti alle persone che ama e a tutto ciò che considera sotto la sua protezione. Se preso da cucciolo deve poter convivere con un padrone che sappia essere autorevole e non autoritario: il Pastore Maremmano stabilisce infatti rapporti basati sulla stima e non certo sulla paura. Anche per questo non è un cane che ami particolarmente coccole eccessive e smancerie. Deve inoltre sentire il suo padrone come un vero capobranco; per questo gli ordini che gli si danno devono sempre essere finalizzati a qualcosa di preciso.




Storia

Quella del Pastore Maremmano Abruzzese è una razza molto antica. La sua introduzione in Italia qualcuno la attribuisce ai Fenici, altri ai Romani di ritorno dalle spedizioni fatte nell'Asia Minore; altri ancora sostengono siano stati portati dai Greci. La cosa certa è che la loro presenza e diffusione nel Centro Italia risale già al I sec A.C. Quella del Pastore Maremmano Abruzzese è una razza che ha mantenuto praticamente intatte e identiche le sue caratteristiche fisiche, attraverso i millenni. Il primo esemplare di Pastore Maremmano Abruzzese iscritto ai Libri Genealogici Italiani registrato nel 1915.


Alimentazione

A differenza di quanto si possa essere portati a pensare, il Pastore Maremmano Abruzzese è un cane piuttosto frugale e spartano nel suo rapporto con il cibo. Richiede comunque una diete equilibrata che è bene stabilire con il veterinario, sia per quanto riguarda la tipologia, sia per quanto riguarda le dosi. È preferibile comunque utilizzare mangimi specifici per la sua razza e modulare la quantità di cibo in base all'età e all'effettivo stile di vita del cane.


La sua salute

Il Pastore Maremmano Abruzzese è un cane dalla salute buona e con un'aspettativa di vita piuttosto lunga; forse anche perché si tratta di una razza temprata da secoli e secoli di vita in condizioni climatiche spesso difficili. Sopportano benissimo sia le temperature fredde sia il caldo intenso. Hanno la muta solo un paio di volte all'anno e sono tendenzialmente portati a pulirsi meticolosamente il pelo che va comunque spazzolato almeno un paio di volte a settimana. Essendo un cane di taglia piuttosto massiccia è importante che i cuccioli non vengano sottoposti a sforzi eccessivi che potrebbero comprometterne il naturale e corretto sviluppo osseo e delle articolazioni. Per il resto, come per tutte le altre razze, si raccomanda attenzione alla cura della bocca e dei denti per evitare formazioni di tartaro. Ogni anno anche il Pastore Maremmano Abruzzese deve essere sottoposto a vaccinazioni, a cure contro la pericolosissima Filariosi Cardio Polmonare, e a protezioni antiparassitarie.


Carta d'identità

Nome: Pastore Maremmano Abruzzese
Nazionalità: Italia
Altezza al garrese per il maschio tra i 65 cm e i 73 cm, per la femmina tra i 60 cm e i 68 cm.
Peso: nel maschi va da un minimo di 35 kg ad un massimo di 45 kg; per la femmina si va da un minimo di 30 kg ad un massimo di 40 kg.
Pelo: abbondante e lungo.
Testa: grande e a forma conica, con un cranio ampio.
Tartufo: nero
Collo: forte, muscoloso e con un caratteristico collare di pelo lungo


Allevamenti Pastore Maremmano Abruzzese
ALLEVAMENTO DEL PASTORE TRANSUMANTE
Morsasco • Alessandria
MONTANARI GIUSEPPE
Monticello d'Alba • Cuneo
Siete allevatore del pastore maremmano abruzzese? Segnalate il vostro allevamento su canidirazza.org