Cane Pastore Tedesco

cane pastore tedesco
Descrizione e Carattere del Cane Pastore Tedesco

Il Pastore Tedesco è forse il cane più famoso al mondo, al punto che, per molti, è quasi diventato sinonimo di cane stesso. Una immagine resa familiare da film, telefilm e libri che ne hanno fatto quasi un simbolo. È una cane tra i più versatili e che è in grado di essere impiegato per qualsiasi cosa: non a caso è utilizzato nelle Forze di Polizia, come in quelle delle protezione civile. Il Pastore Tedesco ha però bisogno di moltissime attenzioni e di un padrone che trascorra con lui tanto tempo e che lo coinvolga ogni istante della giornata. Ha bisogno di essere costantemente stimolato, per questo ama particolarmente le attività all'aria aperta con il suo padrone. Un Pastore Tedesco lasciato sempre da solo e magari legato in giardino può diventare molto aggressivo. Ma sa anche essere un ideale compagno di vita per una famiglia, soprattutto se ci sono bambini, con i quali questo cane riesce a creare dei rapporti di tenerezza e amicizia. In particolare le femmine di questa razza che, avendo un istinto materno molto sviluppato, sono portate a proteggere i bambini come fossero i suoi cuccioli. È un cane molto socievole ed equilibrato che, se e ducato nel giusto modo, avrà un approccio per nulla diffidente o aggressivo anche con le persone che non fanno parte del suo "branco".




Storia

Quella del Pastore Tedesco è una razza che fu selezionata a partire dal XIX secolo, quando alcuni allevatori, in particolare Max von Stephanitz, fecero un gran lavoro per selezionarne alcuni esemplari. Alla fine dell'800 fu creato il primo standard della razza. Fino alla metà del '900 il Pastore Tedesco era conosciuto e diffuso quasi esclusivamente nelle regioni di cui era originario poi, anche per la fama conquistata per le doti espresse quando fu utilizzato nella Prima Guerra Mondiale, si fece conoscere anche altrove. In Italia fece la sua comparsa nel 1906 in occasione dell'Esposizione Internazionale di Milano. Da quel momento aumentò la conoscenza del Pastore Tedesco anche da noi, al punto che, nelle seconda metà del '900 vi fu un aumento considerevole di iscrizioni di questo cane nei Libri Genealogici Italiani.


Alimentazione

Anche per il cane Pastore Tedesco valgono un pò le stesse raccomandazioni utili per le altre razze: un'alimentazione corretta, equilibrata, basata su alimenti specifici per la razza e che sia commisurata all'età e allo stile di vita del cane. Un cane giovane e che fa molta attività sportiva dovrà seguire una dieta diversa dal cane più sedentario. In entrambi i casi è fondamentale studiarla attentamente con il veterinario. Come sempre raccomandiamo, anche se magari è più impegnativo, di non somministrare assolutamente la dose giornaliera di cibo in un'unica soluzione. Meglio dividerla in due o tre volte e sempre negli stessi orari; questo tipo di educazione contribuisce ad aumentare l'equilibrio del cane. È importante che il peso venga controllato regolarmente perché eccessi o eccessive diminuzioni del peso corporeo possono avere ripercussioni sia fisiche sia caratteriali.


La sua salute

Il Pastore Tedesco è un cane piuttosto longevo e che non è predisposto a particolari malattie. Talvolta si dice che possa presentare maggiori problemi ossei, in particolare la displasia all'anca. In realtà non vi sono motivi per ritenere che nel cane Pastore Tedesco questo problema sia più frequente che in altre razze. La cosa essenziale è comprarlo da un allevatore serio e accreditato che vi consiglierà, se preso da cucciolo, di non sottoporlo a sforzi eccessivi; cosa questa che, insieme ad una crescita graduale e ad un'alimentazione corretta elimina il rischio di problemi articolari. L'alimentazione corretta è fondamentale anche per l'igiene orale che deve essere particolarmente curata con controlli regolari per evitare che sui denti si formi il tartaro: causa di alitosi e di fastidiose infiammazioni gengivali che possono rendere difficile la masticazione. Per il resto è essenziale una corretta cura antiparassitaria e l'annuale programma di vaccinazioni, compresa quella contro la Filariosi Cardio Polmonare. Fondamentale poi spazzolare il cane almeno tre o quattro volte la settimana.


Carta d'identità

Nome: Pastore Tedesco
Nazionalità: Germania
Altezza al garrese nel maschio tra i 60 cm e i 65 cm, nella femmina tra i 55 cm e i 60 cm.
Peso: nel maschio deve essere compreso tra i 30 e i 40 kg, nella femmina tra i 20 e i 32 kg.
Coda: arriva fino all'altezza del garretto
Testa: a forma di cuneo con cranio e muso della stessa lunghezza
Tartufo: nero e canna nasale dritta


Allevamenti Pastore Tedesco
CENTRO CINOFILO DI COLMARINA
Calenzano • Firenze
ALLEVAMENTO CA' SAN MARCO
di GIORGIO DOLCI di ORENO DI VIMERCATE • Milano
Siete allevatore del pastore tedesco? Segnalate il vostro allevamento su canidirazza.org