San Bernardo

san bernardo
Descrizione e Carattere del Cane San Bernardo

Conosciuto come cane da slavina, ora è considerato anche un perfetto cane per famiglie. Come tutti i cani di questa mole, almeno fino all'anno e mezzo di età, richiedono particolare attenzione al movimento che non deve mai essere eccessivo, cosa che potrebbe compromettere il corretto sviluppo osseo. Educarlo subito alla vita sociale insieme a noi, con le sue regole e i suoi riti: è importante farlo subito perché, in seguito, anche per la sua mole, può essere molto molto difficile. Il suo carattere è istintivamente portato al soccorso di chi è in pericolo e dotato di alcune caratteristiche sorprendenti come la capacità di sentire anticipatamente l'arrivo di una forte perturbazione meteorologica o il distacco di una valanga. Sa essere anche un bravissimo cane da difesa da guardia. Il San Bernardo ha una particolare passione per i bambini.




Storia

Popolazioni nomadi asiatiche potrebbero aver portato nel nostro continente questa cane meraviglioso, da loro utilizzato come cane pastore, anche per la mole che ne faceva un formidabile difensore da lupi e altri predatori. Secondo alcuni studiosi quasti cani discenderebbero dai mastini portati dai Romani che, in Svizzera, passarono molte volte durante le loro campagne di conquista. E in territorio elvetico questi cani si sarebbero incrociati con altri presenti nel territorio, fino a dare vita all'attuale razza. Cani simili al San Bernardo sono presenti anche nel Medioevo, in particolare a guardia di castelli e monasteri. La prima selezione fu effettuata dai monaci dell'Ospizio del Gran San Bernardo mentre nella metà dell'800 nacquero i Libri Genealogici Svizzeri.


Alimentazione

Come tutti i cani di grossa taglia e dallo sviluppo relativamente veloce, anche in termini di peso, l'alimentazione del San Bernardo deve essere curata e molto equilibrata. Per questo è bene che venga studiata e seguita regolarmente con il veterinario. Vista la sua mole e l'appetito piuttosto sviluppato è bene evitare cibi fatti in casa, preferendo quelli specifici per la sua razza. Se ne trovano di ottimi in commercio, in grado di apportare al cane il corretto quantitativo di elementi nutrizionali. Il fenomeno della torsione gastrica, che può essere comune ai cani di grossa taglia, richiede più che mai che la quantità di cibo di cui necessita non gli venga somministrata in un'unica soluzione: dividere almento in tre pasti, sempre agli stessi orari: questo aiuta, non solo a dare regolarità al cane, ma anche a non farlo mai arrivare a sentire un appetito incontrollabile.


La sua salute

Il cane San Bernardo ha, in genere, una salute di ferro. Ha bisogno di vivere all'aperto, almeno in un giardino abbastanza grande. Se vive all'esterno è importante che la sua cuccia sia comoda e non a contatto con l'umidità del suolo. Deve fare regolare movimento per mantenere in forma la sua muscolatura. Il pelo va regolarmente spazzolato e lavato esclusivamente con prodotti specifici. Poi, come per tutti gli altri cani, deve essere sottoposto a regolari e annuali vaccinazioni, alla prevenzone della Filariosi Cardio Polmonare e a cure antiparassitarie.


Carta d'identità

Nome: San Bernardo
Nazionalità: Svizzera
Altezza al garrese: è un vero colosso, visto che nel maschio si va dai 70 ai 90 cm; nella femmina varia tra i 65 e gli 80 cm.
Mantello: il pelo è liscio e folto con abbondante sottopelo.
Testa: ha un cranio forte e largo, il muso corto e lo stop pronunciato.
Tartufo: nero con grandi narici; la canna nasale è dritta.
Orecchie: di grandezza media, pendenti e a forma triangolare


Allevamenti Cane San Bernardo
ALLEVAMENTO DELLA TORRE DI PERSIA
Acquapendente • Viterbo
Siete allevatore del cane san bernardo? Segnalate il vostro allevamento su canidirazza.org