Chow Chow

cane Chow Chow
Descrizione e Carattere del Chow Chow

Questo piccolo leone è un cane dalla struttura solida e molto forte, per le sue dimensioni. Il carattere del Chow Chow è decisamente improntato alla calma, orgoglioso e con una certa fierezza che gli deriva dalle antichissime origini. Ha una attenzione molto sviluppata che ne fa un cane sempre piuttosto vigile, capace di non lasciarsi intimidire dagli sconosciuti. Il Chow Chow ha un'indole piuttosto riservata che lo spinge a non socializzare moltissimo con altri cani. Una delle sue caratteristiche caratteriali più curiose, un mix buffo e contegnoso al contempo è quello di reagire a quello che lui considera un fastidio, semplicemente allontanandosi. Se lo fate vivere in un appartamento, cosa a cui si adatta benissimo, dovrete però fargli fare frequenti e lunghe camminate, perché è un cane che tende ad ingrassare. È poi importante che, fin da cucciolo, venga educato alla socializzazione.




Storia

È sicuramente una delle razze più antiche in assoluto, utilizzato anche come cacciatore dai Mongoli già nel lontano XI secolo, durante l'invasione della Cina. Qui divenne un cane amatissimo e apprezzato nelle corti e tra i nobili. Nei secoli, durante i frequenti scambi commerciali, raggiunse l'Inghilterra dove, purtroppo, a causa della stupidità umana, venne rinchiuso nello zoo di Londra, classificato come "animale selvatico". Per fortuna nel 1870 venne registrato nel Libro delle Origini Inglese e, con l'apertura di un club della razza, si cominciò ad allevarlo diversamente. Attorno a questa razza sono nate tantissime leggende, come quelle che tentano di raccontare la particolare colorazione della sua lingua: una leggenda vuole che un monaco, gravemente malato, chiese aiuto ai suoi cani, perché andassero nel bosco a procurargli la legna con cui scaldarsi. I cani andarono in una foresta vicina in cui, un incendio aveva lasciato a terra pezzi di legno carbonizzato che lasciarono il colore scuro sulle lingue dei cani. Un altra leggenda, più poetica canta di Buddha che, mentre dipingeva il cielo, veniva seguito da un Chow Chow che, con la lingua raccoglieva le gocce di colore cadute.


Alimentazione

Prestare attenzione all'alimentazione del Chow Chow, sia dal punto di vista quantitativo, sia da quello della qualità. Non dategli da mangiare qualunque cosa e fatevi consigliare dal veterinario su quali sono i migliori mangimi studiati appositamente per questa razza. Ricordatevi poi che il regime alimentare deve essere controllato e regolare, oltre che affiancato ad una buona dose di movimento.


La sua salute

Per la sua salute e il suo benessere bisogna avere cura del pelo che va spazzolato quotidianamente. Inoltre richiede una pulizia giornaliera degli occhi che, a causa della lunghezza del pelo, possono essere soggetti a infiammazioni. Controllare e pulire con regolarità le orecchie. Per il resto bisogna fargli fare le vaccinazioni annuali, la cura preventiva contro la Filariosi Cardio Polmonare e, sempre per la lunghezza del pelo, difenderlo dai parassiti anche se vive in casa.


Carta d'identità

Nome: Chow Chow
Nazionalità: Cina
Altezza al garrese: nella femmina può variare tra i 45 e i 51 cm, mentre nel maschio si va dai 48 ai 56 cm.
Peso: quello delle femmine oscilla tra i 18 e i 20 kg, quello dei maschi tra i 20 e i 25 kg.
Mantello: ha un pelo che può essere sia lungo sia corto. In entrambi i casi è molto abbondante e fitto.
Lingua: dal caratteristico colore bluastro.
Camminata: inconfondibile, che fa dire che questi aristocratici cani camminano come fossero sui trampoli.


Allevamenti Chow Chow
Allevamento Chow Chow Vento Celeste
Sacrofano • Roma
Siete allevatore del chow chow? Segnalate il vostro allevamento su canidirazza.org