Dobermann

dobermann
Descrizione e Carattere del Dobermann

Il Dobermann è un cane rispetto a cui, purtroppo, continua ad esistere stupidi pregiudizi. Si tratta in realtà di un cane che può essere uno straordinario compagno di vita per una famiglia: il problema è sempre il tipo di educazione a cui viene sottoposto. Ma un Dobermann cattivo o aggressivo dipende sempre dal padrone e non dall'indole del cane. Questo significa che tra i cani di razza, il Dobermann non è per chiunque; ha bisogno di un padrone che dimostri equilibrio, sicurezza ma non aggressività. Il Dobermann necessita di condividere con il suo padrone, tempo, giochi e attività fisica. È importante che l'attività di gioco inizi fin da cucciolo per formare il carattere del cane su basi di fiducia e affetto. Ma è anche importante insegnarli, fin da piccolo, le regole fondamentali come quelle per essere condotto al guinzaglio e a stare fermo a terra quando richiesto. L'insegnamento delle regole al Dobermann deve essere impartito senza usare modi violenti o bruschi: è infatti un cane che, a differenza di quanto si pensa, è molto sensibile; un atteggiamento sbagliato ha quindi conseguenze sia sul suo carattere sia sulle sue capacità cognitive. Si tratta quindi di un cane molto diverso da come è stato spesso descritto perché, in realtà, è un cane docile, affettuoso, socievole e pacifico. Essendo anche un cane da difesa il Dobermann ben educato e allevato è un cane dall'equilibrio particolarmente spiccato.




Storia

A creare quella che è tra le più belle razze dei cani di razza fu Karl Dobermann, nella città tedesca di Apolda. Il suo lavoro di esattore lo costringeva ad andare in giro con molti contanti e questo fece nascere in lui l'esigenza di essere protetto. Inizialmente girava con cani Pinscher. Il suo lavoro e la sua passione di cinofilo lo condusse a selezionare cani da guardia che vennero chiamati Dobermannpinscher. I primi due esemplari di Dobermann iscritti ai Libri Genealogici Tedeschi furono allevati da un altro grande appassionato, tale Otto Goller. Nel 1897, durante un'esposizione a Erfurt, il Dobermann fece la sua prima apparizione ufficiale per essere poi riconosciuto l'anno successivo. In Italia il Dobermann cominciò a diffondersi dopo la II Guerra Mondiale anche se il primo allevamento italiano nacque nel 1932. Poi, nella metà degli anni '60 venne fondata l'Associazione Italiana del Dobermann.


Alimentazione

Per la sua conformazione fisica il Dobermann ha bisogno di una dieta estremamente equilibrata e specifica. Meglio evitare, con questa razza, un generico cibo fatto in casa preferendo mangimi specifici e studiati apposta per la razza, in grado di fornirgli tutti gli elementi nutrizionali corretti. È fondamentale studiare la giusta dieta con il veterinario, in base all'età e alla reale quantità di moto che il cane può praticare. Bisogna controllare regolarmente il peso del Dobermann e cambiare la dieta a seconda della sua età. Come per altre razze è fondamentale suddividere la dieta giornaliera in almeno due volte e a orari regolari. La regolarità negli orari dei pasti ha una grandissima importanza per l'equilibrio e la disciplina del vostro cane. Il Dobermann è un cane che, se in sovrappeso, può avere problemi di salute ma anche caratteriali.


La sua salute

Il Dobermann è un cane dalla corporatura robusta e tendenzialmente sana che no richiede particolari cure, nel senso che non è impegnativo da questo punto di vista. Ciò non signific però che non ci si debba prendere cura di lui e del suo pelo, per esempio. Spazzolarlo almeno una volta alla settimana, anche con un guanto, è cosa positiva anche in un cane dal pelo corto come lui. Fino al primo anno di vita, cioè fino a quando l'ossatura non è completamente sviluppata, bisogna evitare di sottoporre il cane a sforzi eccessivi e prolungati. È essenziale rivolgersi ad allevatori seri e accreditati per accertarsi che nel pedigree del vostro Dobermann non vi siano casi displasia. Una volta completato lo sviluppo osseo può essere utile e sano iniziare con il vostro Dobermann un'attività sportiva cinofila. Importante mantenere una buona igiene orale per evitare la formazione di tartaro, causa di alitosi e di problemi di masticazione. Per il resto, come per altri cani di razza, è fondamentale fargli le vaccinazioni annuali e cure preventive contro la Filariosi Cardio Polmonare e contro i parassiti: ricordarsi, infatti, che anche se vive in casa, il cane necessità di una attenta cura in tal senso.


Carta d'identità

Nome: Dobermann
Nazionalità: Germania
Altezza al garrese: nel maschio varia tra i 68 e i 72 cm; nella femmina tra i 63 e i 68 cm.
Peso: nel maschi il peso corretto può variare tra i 40 e i 45 kg e nella femmina tra i 32 e i 35 kg.
Mantello: il pelo è corto e liscio.
Testa: ha un cranio armonioso rispetto al corpo con uno stop visibile ma poco sviluppato
Tartufo: largo e nero; negli esemplari marroni è di tonalità più chiara.


Allevamenti Dobermann
ALLEVAMENTO DOBERMANN DEL TIBUR
Roma
ALLEVAMENTO DEL GLADIO NERO
Minerbio • Bologna
Siete allevatore del dobermann? Segnalate il vostro allevamento su canidirazza.org