Levriero Afgano

Levriero Afgano
Descrizione e Carattere del Levriero Afgano

Chiamato Tazi il Levriero Afgano è un cane dalle origini antiche, risalenti addirittura al 1000 a.C. in Afghanistan: allevato come cane da caccia e per la difesa delle greggi, arrivò in Europa probabilmente attorno all'800 a seguito delle truppe che rientravano dalle guerre anglo-afghane.
Dopo le originarie ondate migratorie si svilupparono due ceppi, quello nordico e quello orientale che si differenziano in particolare per la forma e le dimensioni delle orecchie.




Storia

Chiamato Tazi il Levriero Afgano è un cane dalle origini antiche, risalenti addirittura al 1000 a.C. in Afghanistan: allevato come cane da caccia e per la difesa delle greggi, arrivò in Europa probabilmente attorno all'800 a seguito delle truppe che rientravano dalle guerre anglo-afghane. Dopo le originarie ondate migratorie si svilupparono due ceppi, quello nordico e quello orientale che si differenziano in particolare per la forma e le dimensioni delle orecchie.


Alimentazione

Stabilire da subito una dieta corretta ed equilibrata insieme al veterinario per consentire al Levriero di mantenere il suo fisico snello, armonioso ma robusto. La qualità e la ricchezza di elementi nutrizionali deve essere equilibrata e la più completa possibile per evitare problemi di sovrappeso. Affianchiamo alla dieta una sufficiente quantità di moto, cosa che il levriero ama particolarmente.


La sua salute

Si tratta di un cane molto robusto che, tendenzialmente non è soggetto a particolari malattie e neanche a particolari incidenze di patologie ereditarie. È un cane anche abbastanza longevo che può raggiungere tranquillamente un'età di tredici anni. Particolare cura deve essere data al suo pelo, che va spazzolato giornalmente, e all'igiene dentale per evitare la formazioni di tartaro. Come per tutte le altre razze è necessario sottoporlo alle vaccinazioni annuali, alla profilassi contro la pericolosa Filariosi Cardio Polmonare e difenderlo dagli attacchi di parassiti con l'uso di prodotti specifici.


Carta d'identità

Nome: Levriero Afgano
Nazionalità: Afghanistan
Altezza al garrese: nel maschio può variare tra i 68 e i 74 cm, mentre nella femmina si va dai 63 ai 69 cm.
Mantello: ha un pelo fine e setoso.
Testa: cranio molto proporzionato e con un ciuffo di lunghi peli sulla sommità. Il muso è lungo.
Tartufo: nero


Allevamenti Levriero Afgano
Allevamento Paso Adelante
Savona
Siete allevatore del levriero afgano? Segnalate il vostro allevamento su canidirazza.org