Mastino Napoletano

mastino napoletano
Descrizione e Carattere del Mastino Napoletano

Il Mastino Napoletano è sicuramente una delle più belle razze italiane; un vero gigante ma dal carattere dolce, affettuoso e infinitamente intelligente. Ma non dimentichiamo che si tratta di un cane dalla enorme forza e con un'indole profondamente portata a difendere ad ogni costo il suo padrone e la sua famiglia.
Chi pensa di prendere un Mastino Napoletano deve assolutamente evitare, fin da cucciolo, di indurlo ad avere atteggiamenti aggressivi: anzi è importante, fin da subito, insegnarli a socializzare e a capire le regole. Per questo il padrone di un Mastino Napoletano deve essere una persona estremamente equilibrata in grado di porsi come assoluto capo branco, con autorità ma senza spaventarlo. Anche perché non è la paura che fa presa su di lui. Tendenzialmente è un cane piuttosto discreto e riservato che si lascia andare a enormi dimostrazioni di affetto solo con il suo padrone e la sua famiglia. Molto paziente con i bambini, sembra sempre meditare e osservare con attenzione e pacatezza: ma attenzione, se si entra in quello che lui ritiene il suo spazio può diventare pericoloso: questo vale per gli estranei naturalmente. Essendo comunque un cane molto leale, il Mastino Napoletano fa capire sempre chiaramente quali siano le sue intenzioni.




Storia

Il Mastino Napoletano ha alle spalle una storia lunga: discende infatti dai molossi presenti nel nostro territorio fin dai tempi degli antichi Romani che li utilizzavano come cani da guerra. La storia ufficiale di questa razza possiamo farla però cominciare subito dopo la Seconda Guerra Mondiale quando, nella splendida cornice di Castel dell'Ovo a Napoli, si tiene un'esposizione canina. In realtà prima del conflitto fu un veterinario, Ruggero Soldati, a notare come nell'area napoletana vi fossero dei molossi con qualche caratteristica che li univa. Con l'aiuto di un collega decise quindi di dare inizio ad un censimento che portò ad una prima descrizione completa e coerente di questi cani. In seguito a ciò aumentò l'interesse verso questi meravigliosi cani tanto che, nel 1949, fu fondata la Società Italiana dei Mastini che con l'ENCI ne depositò e riconobbe lo standard.


Alimentazione

Come tutti i cani di taglia grossa, il Mastino Napoletano deve essere seguito, dal punto di vista dell'alimentazione, con estrema cura fin da cucciolo. Bisogna studiare da subito, insieme al veterinario, una dieta corretta ed equilibrata per evitare problemi di sovrappeso, cosa a cui può facilmente andare soggetto un cane di questo tipo. Evitare se possibile cibo casalingo ma privilegiare prodotti studiati in maniera specifica per la razza che ne considerino le reali esigenze nutrizionali. Come tutti i cani di grossa taglia può, più facilmente di altri, andare incontro al problema della torsione intestinale, motivo per cui è ancora più importante che i pasti vengano somministrati in due o tre volte al giorno.


La sua salute

Con il Mastino Napoletano bisogna prestare particolare attenzione a tre cose: pelle, occhi e articolazioni. La pelle deve essere molto curata in prossimità delle pieghe cutanee che possono andare soggette a infiammazioni; è importante quindi mantenerla pulita. Gli occhi devono essere puliti frequentemente con colliri e prodotti specifici: le pieghe del muso e attorno agli occhi possono provocare infiammazioni. Per quanto riguarda le articolazioni il problema è comune a tutti i cani di grossa taglia e di notevole peso: per questo è importante sapere se nella famiglia del vostro Mastino Napoletano vi sono stati casi di displasie. In ogni caso, proprio per questo motivo, è essenziale evitare sforzi eccessivi soprattutto sui cuccioli, cosa che potrebbe causare problemi nel corretto e graduale sviluppo osseo.


Carta d'identità

Nome: Mastino Napoletano
Nazionalità: Italia
Altezza al garrese: nela maschio varia tra i 65 e i 70 cm; nella femmina tra i 60 e i 68 cm.
Peso: nella femmina non deve superare i 50 kg e nel maschio i 70 kg.
Pelo: fine e liscio.
Testa: molto massiccia con uno stop marcato
Tartufo: nero negli esemplari dal mantello nero e marrone in quelli dal mantello dal colore mogano.
Occhi: classiche sopracciglia dalla pelle abbondante.


Allevamenti Mastino Napoletano
ALLEVAMENTO DEL GHENO
Bessica di Loria • Treviso
ALLEVAMENTO DI FOSSOMBRONE
Firenze
Siete allevatore del mastino napoletano? Segnalate il vostro allevamento su canidirazza.org