Shih-Tzu

Shih-Tzu
Descrizione e Carattere del Shih-Tzu

Cane che definire aristocratico è poco e dal carattere estremamente affascinante. Sembra non aver perso la nobiltà insita nel suo animo, eredità delle sue origini: Basti pensare che nei templi o nei palazzi imperiali, era talmente amato e idolatrato che, chiunque osasse fare qualcosa di male a questo cane, rischiava la morte. Lo Shih-Tzu ha un carattere molto sensibile che richiede un'educazione equilibrata, fatta di regole e rimproveri che abbiano sempre un senso per il nostro cane: se approcciato in modo brusco e ingiustificato tenderà ad offendersi. Ama molto passeggiare e stare in compagnia del suo padrone, cosa questa anche facilitata dalle sue piccole dimensioni che permettono di portarlo ovunque senza particolari problemi. Delle sue origini orientali il carattere dello Shih-Tzu conserva un che di misterioso e altero che, talvolta, sembra fargli dimenticare le sue piccoli dimensioni. Ha un portamento nobile che può spigare il suo nome che, in cinese, significa "cane leone". È un cane indipendente, distaccato con gli estranei ma mai aggressivo. Dotato di grandissima curiosità e senso dell'indipendenza sa essere però molto molto allegro e portato al gioco.




Storia

Lo Shih-Tzu era chiamato "Cane della Manciuria" poiché i suoi legami con la storia della Cina sono fortissimi, pur avendo sicuramente origini tibetane. Si ritiene che questo cane sia il risultato di un incrocio tra un Lhasa Apso e un Pechinese. Il cane poi continuò ad essere selezionato in Oriente in modo attento e rigoroso al punto che, le attuali caratteristiche, non sono cambiate nemmeno quando fu introdotto in Europa. Interessante sapere che, fino al 1930 circa, era praticamente impossibile esportare questi cani fuori dalla Cina; ci riuscì per primo un inglese, tale Browning, che ne regalò un esemplare alla regina. Fu poi, solo qualche anno dopo che il Conte di Essex, riuscì a portare in Inghilterra altri due esemplari. Però il riconoscimento ufficiale avvene solo dopo la II Guerra Mondiale, da parte del Kennel Club.


Alimentazione

È un cane piuttosto frugale nel cibo ma non per questo la sua alimentazione non richiede attenzione. Per lui la cosa migliore sono i cibi specifici per la sua razza, ricchi di tutti le sostanze nutritive di cui ha bisogno. Anche per lui vale la regola di non somministrare il fabbisogno giornaliero in un'unica soluzione. Assicurarsi che abbia sempre a disposizione una ciotola di acqua fresca. Non lasciamo mai che il nostro Shih-Tzu diventi troppo pesante perché questo può avere effetti negativi, non solo sulla sua salute ma anche sul suo carattere e sulla sua energia vitale.


La sua salute

Lo Shih-Tzu è un cane tendenzialmente molto sano: è consigliabile controllare e pulire con regolarità occhi e orecchie che, a causa del pelo, possono infiammarsi. Il pelo poi deve essere spazzolato tutti i giorni, prestando molta molta attenzione a quelle parti che entrano in contatto con il cibo quando il cane mangia: queste parti di pelo devono infatti essere pulite dopo ogni pasto. Per il resto, anche per lui vale la regola di fargli fare le vaccinazioni annuali, la profilassi contro la Filariosi Cardio Polmonare e la cura contro i parassiti.


Carta d'identità

Nome: Shih-Tzu
Nazionalità: Tibet
Altezza al garrese: non ci sono grandi differenze tra esemplari maschi e femmine la cui altezza massima non arriva a superare i 28 cm.
Mantello: meraviglioso pelo lungo e folto.
Testa: rotonda con pelo sugli occhi.
Occhi: scuri, rotondi e non sporgenti.
Orecchie: larghe e cadenti.


Allevamenti Shih-Tzu
Allevamento EMIL DOG
Budrio di Correggio • Reggio Emilia
Siete allevatore del Shih-Tzu? Segnalate il vostro allevamento su canidirazza.org