Terranova

terranova
Descrizione e Carattere del Terranova

Famoso al mondo per le sue doti di cane da salvataggio in acqua, il Terranova sa anche essere un meraviglioso cane da famiglia, grazie al suo carattere particolarmente dolce. Il Terranova è un dolce gigante che, oltre al classico, immenso amore per il suo padrone, è portato ad avere un atteggiamento molto benevolo nei confronti degli esseri viventi in generale. Il Terranova è anche un cane molto testardo e piuttosto autonomo nelle sue scelte, questo si rivela in particolare quando sta svolgendo il suo lavoro di salvataggio in mare: se ritiene che una strategia e una strada siano quelle istintivamente migliori, non c'è verso di fargli cambiare idea e il suo compagno di lavoro umano dovrà adattarsi a quanto scelto dal cane che, per altro, è quasi sempre il comportamento giusto. Il Terranova si adatta a vivere anche in una casa senza giardino ma, in questo caso, dovrà essere portato con regolarità e almeno tre volte al giorno, a fare delle lunghe passeggiate. Per il resto è bene sapere che un Terranova ha una crescita ed uno sviluppo molto veloci che lo portano a raggiungere un peso oscillante tra i 50 e i 70 kg nel giro di un solo anno: questo significa che un cucciolo deve immediatamente essere educato a rispettare le regole e gli spazi, in quanto dopo, con un tale gigante, può diventare un problema. Con lui bisogna dimostrarsi dotati di fermezza ma pieni d'amore e di rispetto. Ama moltissimo i bambini con i quali dimostra sempre un atteggiamento non solo paziente ma estremamente protettivo.




Storia

Complessa e controversa la storia e le, possibili, origini del Terranova: secondo alcuni sarebbe originario dell'estremo nord, portato dai Vichinghi; per altri le sue origini sarebbero asiatiche e risalirebbero ai Mastini del Tibet giunti all'ovest durante le migrazioni dovute ai cambiamenti climatici. Per altri ancora il Terranova avrebbe lo stesso antenato dei Labrador e cioè quel cane di St John presente in Canada e in America già dagli inizi dell'800. Per altri studiosi l'origine del Terranova sarebbe da rintracciare tra gli Indiani d'America e un loro enorme cane nero, utilizzato per molti lavori come la pesca, la caccia, il traino e la difesa dei villaggi. Tra il 1700 e il 1800 questo cane era conosciuto in Europa con il nome di Cane Orso.


Alimentazione

Bisogna prestare molta attenzione all'alimentazione del nostro Terranova proprio per la sua taglia: basti pensare che, se alla nascita può pesare tra i 350 e i 500 grammi, dopo soli due mesi può raggiungere già i dieci chili e aumentare di circa un chilo a settimana nei successivi tre o quattro mesi. Solo questo tipo di sviluppo dovrebbe fare capire quanto sia importante una corretta ed equilibrata alimentazione per il nostro Terranova; alimentazione che deve essere studiata con il veterinario e sempre attentamente commisurata all'età del cane e all'effettiva quantità di moto che fa. Ormai quasi tutti i veterinari consigliano l'uso di mangimi specifici per questa razza che consentono di somministrargli tutti i componenti nutrizionali di cui ha bisogno. Ve ne sono alcuni, per esempio, a base di pesce che, oltre a piacere molto al Terranova, gli fanno anche molto bene. In ogni caso non bisogna dare da mangiare al cane una sola volta al giorno ma suddividere il suo fabbisogno di cibo almeno in tre volte.


La sua salute

Si tratta, in genere, di un cane dalla salute molto buona e resistente. Importante per il suo regolare sviluppo sono i primi mesi di crescita, quelli durante i quali si ha un considerevole aumento di peso e, conseguentemente, quelli in cui il cucciolo deve potersi muovere il più possibile. Movimento che non deve però mai essere troppo forzato ed eccessivo ma neanche scarso perché, in tal caso, si rischia uno scarso sviluppo di muscoli e tendini. È importante che, in questa fase soprattutto, il movimento sia fatto su erba o nell'acqua, ma non su asfalto o su superfici dure e lisce. Questo anche per evitare l'insorgere, come può accadere a tutti i cani di grossa taglia, di displasie. Per il resto bisogna curare bene il suo pelo che deve essere spazzolato regolarmente e a fondo. Oltre a ciò, come per tutti gli altri cani, bisogna fargli fare le vaccinazioni annuali, proteggerlo con cure preventive dalla Filariosi Cardio Polmonare e dai parassiti.


Carta d'identità

Nome: Terranova
Nazionalità: Canada
Altezza al garrese: nel maschio può raggiungere i 71 cm, nella femmina i 66 cm.
Peso: la femmina non dovrebbe superare i 54 kg e il maschio i 68 kg.
Mantello: ha un pelo dritto e non eccessivamente lungo, con un sottopelo sofficissimo e denso in inverno.
Testa: massiccia, con un cranio largo e un muso quadrato.
Tartufo: largo e scuro


Allevamenti Terranova
ALLEVAMENTO TERRANOVA
Gignod • Valle d'Aosta
Siete allevatore del terranova? Segnalate il vostro allevamento su canidirazza.org